Violentava le sue pazienti : chiesti 14 anni per falso fisioterapista.
L’uomo è accusato di violenza sessuale, esercizio abusivo delle professione medica e detenzione delle sostanze stupefacenti che somministrava ai pazienti facendoli figurare come medicinali necessari per le terapie. E’ stata richiesta dal pm di Busto Arsizio Raffaella Zappatini una condanna a 14 anni di reclusione: l’uomo avrebbe violentato non meno di 150 persone che si erano affidate alle sue cure. I carabinieri che avevano trovato nel suo computer un archivio di fotografie delle vittime.
 COMMENTA  SU FACEBOOK