Sfatiamo un mito: i nervi non si accavallano. È oramai risaputo a livello scientifico che i nervi stanno nella loro sede di competenza senza fare alcuna contorsione.

Quello che accade davvero è un’infiammazione derivata dall’eccessiva contrazione muscolare provocando un cosiddetto “trigger point” muscolare.
I punti maggiormente interessati sono il trapezio, collo, lombare, gluteo e arti inferiori (in modo particolare il polpaccio)


La cura passa da un’attenta valutazione per individuare la causa di quel trigger point, per poterlo neutralizzare definitivamente. Spesso sono dovute a disfunzioni meccanico-posturali che devono essere trattate con una rieducazione posturale specifica. Affidatevi quindi ad uno specialista qualificato!

Dott. Marco Musorrofiti – Fisioterapia e Riabilitazione Roma Prati – Via Crescenzio 107 Roma 

Dott.ssa Viola Gallarino (Roma) – Fisioterapia e Riabilitazione Roma Prati – Via Crescenzio 107 Roma