Esercizi per una ripresa rapida da fare a casa se si avvertono dolori o fastidi all’anca.

L’anca è una delle articolazioni più grandi del corpo umano, ha il compito di sorreggere il peso corporeo, garantendo l’equilibrio. Inoltre, la regione dell’anca è cruciale per il movimento.
Il dolore articolare alle anche è un problema molto comune, in quanto l’anca è un’articolazione sottoposta a notevole stress. Questo disturbo può colpire a qualsiasi età, per diverse cause, provocando dolore, infiammazione e difficoltà nei movimenti.

Per contrastare l’artrosi dell’anca è essenziale controllare il peso ed avere una regolare alimentazione e attività fisica. Studi effettuati a livello internazionale hanno dimostrato che una moderata attività motoria, per le articolazioni con maggior carico, svolge azione preventiva sull’insorgenza ed evoluzione del processo artrosico.

Cambiamenti dello stile di vita, in combinazione con alcuni esercizi specifici possono alleviare il dolore e ridurre i tempi di recupero.


Nell’eseguire ciascun esercizio, ricordarsi che i movimenti dovranno essere lenti e uniformi. È consigliabile fare gli esercizi nei momenti più tranquilli della giornata, quando è più facile concentrarsi ed essere rilassati.

Se l’esecuzione dell’esercizio dovesse provocare dolore formicolii o intorpidimento, sospendere immediatamente e riprendere in un altro momento della giornata. Considerare anche di ridurre il numero di ripetizioni, per aumentarlo successivamente con una lenta progressione. Se il problema continua a persistere, consultare il medico di fiducia.

Eseguire ogni esercizio da una a cinque volte consecutive, almeno una volta al giorno.

Aumentare in modo graduale la frequenza di ogni esercizio fino ad arrivare a 10 volte consecutive, anche 2 sessioni al giorno.

La cura

Quando il disturbo è ancora lieve, può essere sufficiente prendere antireumatici e farmaci antinfiammatori per alleviare il dolore; se il dolore persiste è bene recarsi dal proprio medico. I FANS (antinfiammatori non steroidei) come il naprossene, l’ibuprofene e il flurbiprofene riducono l’infiammazione e il dolore per diverse ore, poichè bloccano l’enzima che origina la risposta immunitaria del corpo e quindi l’infiammazione.

Referenze

Battaglia PJ et al., Posterior, Lateral, and Anterior Hip Pain Due to Musculoskeletal Origin: A Narrative Literature Review of History, Physical Examination, and Diagnostic Imaging. J Chiropr Med. 2016 Dec;15(4):281-293.

Andreotti, Lupo. Taddei, Marzio Taddei. “Patologia dolorosa muscolo-scheletrica di comune riscontro nella medicina pratica”, S.E.E., 2000 pag. 343