Il Portale dedicato all'albo dei Fisioterapisti online

Firmato il decreto attuativo per i nuovi albi delle professioni sanitarie

LORENZIN FIRMA IL DECRETO CHE CI PORTERA’ ALL’ALBO DEI FISIOTERAPISTI

Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin firma finalmente il primo decreto attuativo della ‘legge Lorenzin’, la n. 3 del 2018, meglio conosciuta come la legge che ha riformato il sistema ordinistico delle professioni sanitarie in Italia. Ovvero la legge, miei cari colleghi, che ci porterà ad avere l’agognato Albo dei Fisioterapisti. La vittoria ormai è ufficiale!
Questo decreto permetterà di istituire gli albi delle 17 professioni sanitarie che entreranno a far parte dell’Ordine dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione.

Ecco l’elenco dei nuovi albi professionali:

albo della professione sanitaria di Tecnico sanitario di laboratorio biomedico;

albo della professione sanitaria di Tecnico audiometrista;

albo della professione sanitaria di Tecnico audioprotesista;

albo della professione sanitaria di Tecnico ortopedico;

albo della professione sanitaria di Dietista;

albo della professione sanitaria di Tecnico di neurofisiopatologia;

albo della professione sanitaria di Tecnico fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare;

albo della professione sanitaria di Igienista dentale;

albo della professione sanitaria di Fisioterapista;

albo della professione sanitaria di Logopedista;

albo della professione sanitaria di Podologo;

albo della professione sanitaria di Ortottista e assistente di oftalmologia;

albo della professione sanitaria di Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva;

albo della professione sanitaria di Tecnico della riabilitazione psichiatrica;

albo della professione sanitaria di Terapista occupazionale;

albo della professione sanitaria di Educatore professionale;

albo della professione sanitaria di Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro.

Cari colleghi festeggiamo ma allo stesso tempo vigiliamo su cosa accadrà in questo prossimo futuro.

Marco Musorrofiti

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Facebook